Last minute all'Isola d'Elba: il gioiello dell'Arcipelago Toscano

L’isola d’Elba si trova al centro del Parco Marino dell'Arcipelago Toscano assieme a Pianosa, Gorgona, Capraia, Montecristo, Giglio e Giannutri.

L'Isola ha una superficie di 200 chilometri quadrati, le coste si estendono per 147 km, in un continuo alternarsi di spiagge di sabbia bianca, scogli, e pareti rocciose a picco sul mare.
L'Elba è suddivisa in 8 comuni: Portoferraio, Campo nell'Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Rio Marina e Rio nell'Elba. Numerosi hotel, alberghi, pensioni e bed and breakfast offrono last minute ed offerte promozionali.
Grazie alla bellezza dell'isola, alla varietà dei suoi paesaggi e alla qualità dei servizi offerti l'Elba è divenuta una meta turistica apprezzata in tutto il mondo.

L'Elba infatti è collegata da numerose corse giornaliere di traghetti e aliscafi, che in un'ora di navigazione coprono i 10 chilometri di mare che la separano dal continente.

Il clima

L'Elba è caratterizzata dal classico clima marittimo, con temperature miti anche nel periodo invernale.

Le piogge sono piuttosto irregolari e spesso durante la stagione estiva si registrano prolungati periodi di siccità.

Prevalentemente nell’isola spira il vento di Scirocco che generalmente lascia il posto, nei pomeriggi estivi, al fresco vento di Maestrale limitando le calure estive e rendendo piacevoli le giornate afose.

Le libecciate svolgono una funzione di omogeneizzazione e disseminazione delle specie vegetali: a queste libecciate è da attribuire probabilmente la diffusione nell’Isola di Capraia di alcune specie tipiche della Sardegna.

È molto difficile che all’Elba spirino i venti di Tramontana o di Grecale.

Le condizioni climatiche dell’isola contribuiscono in gran parte alla sua vegetazione che, da una zona all’altra è molto diversa. In alcuni tratti è molto rigogliosa, ci sono boschi e fitte pinete; in altre domina la macchia mediterranea, costituita da dune dove nascono mirti, eriche, rosmarino, ginestre, ginepri e splendide orchidee.

Isola d'Elba: spiagge e splendidi hotel in offerta speciale

Nonostante i chilometri di costa siano appena 147 le spiagge sono numerosissime e molto diverse tra loro. E' possibile trascorrere le proprie giornate nelle calette di sassolini, in spiagge di sabbia bianchissima, dorata o nera.

La maggior parte delle spiagge sono ad ingresso libero, in alcune sono presenti hotel, pensioni, bead and breakfast, stabilimenti balneari ben attrezzati dove è possibile affittare sdraio, lettini e ombrelloni o praticare molti sport acquatici.

Ecco un elenco delle spiagge che potrete trovare a Sud dell'Elba.

Situata al centro di un’ampia zona dotata di strutture turistiche d’ogni tipo e livello e facilmente raggiungibile sia da Portoferraio che da Marina di Campo troviamo una delle più grandi spiagge sabbiose dell'isola. Si trova nel Golfo di Lacona nel comune di Capoliveri, ed è lunga più di 1 chilometro.
Il Golfo di Lacona è famoso anche per le dune retrostanti la spiaggia che costituiscono un ecosistema unico nel suo genere.


Poco distante da Porto Azzurro e da Capoliveri troviamo Lido di Capoliveri. Si tratta di un arenile di 400 metri di sabbia fine e dorata, dotata di stabilimenti balneari, ristoranti e bar proprio sulla spiaggia. Possibilità di frequentare scuole di windsurf e vari altri servizi.

Un'altra spiaggia che vi segnaliamo è la più estesa spiaggia dell'Elba, quella di Marina di Campo, spiaggia che, trovandosi nelle vicinanze della seconda città più grande dell'Elba, offre più di ogni altra servizi e comfort. Proprio per questo la spiaggia di Marina di campo è una spiaggia molto affollata.

La spiaggia di Cavoli una delle spiagge più trendy dell'isola: frequentata soprattutto dai giovani. Lunga 360 metri ha una particolarissima sabbia che non si attacca alla pelle e caratterizzata da trasparenze date dalla presenza di quarzo.
Dati i molti servizi offerti e la facilità per raggiungerla è' una spiaggia molto frequentata e questo può causare difficoltà nel trovare parcheggio in alta stagione.

Isola d'Elba: non solo mare

Grazie al clima mite e ad un mare che non ha nulla da invidiare agli scenari caraibici, l’isola d’Elba è da qualche anno una meta turistica che ogni anno accoglie moltissimi turisti.

Naturalmente la maggiore attrattiva dell’Elba è il mare, in cui gli appassionati possono fare immersioni, andare in canoa o praticare il windsurf.


Ma l’Elba offre molto altro ancora: chi ama avventurarsi in montagna e fare lunghe passeggiate, il monte Capanne offre numerosi percorsi di trekking di ogni livello di difficoltà.

L’isola offre anche la possibilità di praticare il bird watching. Infatti l’Elba è uno dei punti in cui molte specie di uccelli migratori fanno tappa. Sarà possibile incontrare e ammirare lo splendido falco pellegrino, le rondini, le pernici, i picchi muraioli e naturalmente i gabbiani. Di questa specie di grande interesse è il gabbiano corso, oltre al gabbiano reale.

Per chi vuole cogliere l’occasione e curare problemi articolari o dermatologici all’Elba è possibile anche fare cure termali: le terme elbane, famose in tutto il mondo, sono uniche. Il fango dell’isola, simile a quello del Mar Nero ma ancora più ricco di elementi, è marino, e quindi possiede sostanze come lo zolfo e il ferro.

All’Elba è possibile ammirare reperti molto importanti come i musei napoleonici a Portoferraio, il museo archeologico della Linguella, le fortezze medicee, o il Parco Minerario a Rio Marina.

Elba by Night

Durante il periodo estivo l’isola d’Elba offre moltissime opportunità per svagarsi anche la sera.

Numerosissimi sono i ristoranti in cui poterete assaggiare le tipiche specialità della cucina elbana, come numerosissimi sono i pub, le discoteche e i ritrovi in cui trascorrere piacevoli e divertentissime serate.

Isola d'Elba: un'antica leggenda

Un'antica leggenda narra che Venere, mentre nuotava nelle acque del Mediterraneo, perse una collana di perle. Le perle si persero nel mare, ed è proprio da esse che nacquero le 7 isole dell'Arcipelago Toscano, ossia Elba, Giglio, Gorgona, Montecristo, Pianosa, Giannutri e Capraia.

Proprio come le perle anche queste isole sono diverse le une dalle altre. L’unica cosa che le unisce è un mare cristallino e la bellezza della natura.

Link Utili

Vacanze in Toscana, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast della regione Toscana. In più storia della regione, itinerari e molte curiosità.

Vacanze all'isola d'elba, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast all'isola d'elba con foto originali e video youtube.

Vacanze a Pisa, il portale per le aziende, hotel, alberghi, bed and breakfast a Pisa. In più storia della città, itinerari e molte curiosità.

Vacanze in Toscana se desideri organizzare una vacanza in Toscana puoi visitare questo interessante portale.

Raggiungere l'Elba

In aereo: l'Elba è raggiungibile in aereo grazie all'aeroporto che si trova vicino a Marina di Campo, in località La Pila.

In macchina:  giunti a Piombino Marittima sarà possibile imbarcarsi sui traghetti di una delle due compagnie di navigazione, la Toremar e la Moby Lines che effettuano corse plurigiornaliere.

  • per chi proviene da Nord: A1 da Milano immettersi a Parma Ovest sulla A15, raggiungere l'autostrada A12 Genova-Livorno, uscire a Rosignano, proseguire sulla superstrada fino a Venturina-Isola d'Elba, da qui proseguire per Piombino Marittima.
  • per chi proviene da Nord-Est: Autostrada A1 Bologna-Firenze-Pisa-Livorno: uscire a Rosignano, proseguire sulla superstrada fino a Venturina-Isola d'Elba e da qui per Piombino Marittima.
  • Altrimenti percorrere la FI-PI-LI, uscire a Collesalvetti, rientrare in Autostrada fino a Rosignano Marittima, prendere la superstrada fino a Venturina-Isola d'Elba e da qui proseguire per Piombino Marittima. 
  • per chi proviene da Sud: Autostrada A12 Roma-Grosseto: S.S. Aurelia uscita Venturina-Isola d'Elba, proseguire per Piombino Marittima.